Che fatica, delle volte, esser razionali

Shared by Max

Io questa cosa che Elena fa, semplicemente, ogni anno… ecco… Avete capito…

E insomma pare che per il secondo anno, Aliak debba rinunciare all’Italia all’ultimo momento.
Rinuncia perchè è impegnato a vivere la sua vita là, fatta anche di gare sportive in Giugno e Luglio. E va benissimo così. Anzi forse è la notizia migliore che una associazione come la nostra possa ricevere.
Bambini che sono stati in Italia, che hanno (speriamo) ricevuto da questo Paese il meglio che poteva dare loro: sole, mare, visite mediche, occhiali (regolarmente perduti poi durante l’inverno), qualche carie curata e persone che saranno un loro punto di riferimento sempre, qualsiasi cosa capitasse.
Bambini che un giorno smettono di venire in Italia perchè la loro vita in Bielorussia urge di essere vissuta normalmente.
E io lo so che va benissimo così. Molto meglio di quanto potessi sperare.
Il fatto che a me ci voglia un po’ di tempo per metabolizzare la notizia, è secondario.
Poi vabbè adesso ci son da prendere altre decisioni, stamattina, entro 4 ore, su quel mezzo letto a castello “disponibile”.
Stay tuned.

Rispondi