Oh, the divorces

Shared by Max

Io, per lei, un debole ma un debole…

Ammetto che al primo ascolto non mi aveva colpito particolarmente, tanto che avevo dimenticato che ci fosse in giro una nuova canzone di Tracey Thorn, già inconfondibile voce degli Everything but the girl. In passato ho seguito pochissimo la sua produzione solista, ma avevo dedicato un po’ di attenzione a Oh, the divorces per il curioso riferimento a Jens Lekman, cui spetta l’onore di essere addirittura il destinatario del ritornello della canzone («Oh Jens / oh Jens / your songs seem to look through a different lens / you’re still so young / love ends just as easy as it’s begun»). Nonostante anagraficamente la prima possa tranquillamente essere la madre del secondo, i due paiono conoscersi piuttosto bene, tanto che l’anno scorso hanno duettato in una cover di un pezzo dei Magnetic Fields per la compilation di tributo per i 20 anni della Merge.

 

Dicevo: Oh, the divorces non mi aveva colpito. Poi un paio di sere fa grazie a un post di Chiara sono incappato nel video in cui la Thorn suona il pezzo per sola voce e piano per il sito del Guardian, e il suo fatalista e dolente valzer sulla fine dell’amore e quello che si porta dietro mi ha letteralmente fatto secco. Una decina di repeat dopo, ora tocca a voi caderne vittima.

 

 

 

 

MP3  Tracey Thorn – Oh, the divorces

 

Previously:

MP3  Tracey Thorn & Jens Lekman – Yeah! Oh Yeah! (The Magnetic Fields cover)

Rispondi